colLateral Thoughts











{settembre 5, 2007}   disappointed 2.0

Lo so,sono in ritardo di un giorno. Ma tra il mio daffare e la perplessità non potevo fare altrimenti.
A dire il vero ne sono lieta. Temevo di essermi persa qualcosa, di aver rischiato di “interrompere” la famigerata onda (le onde non si propagano in caso di vuoto, mia tesina ndr) , ma proprio il 4 settembre non potevo esserci come si deve per assistere alla rivelazione di sto famigerato
progetto help 2.0
Ecco che ieri sera prima di buttarmi a dormire, con le ultime forze vado a sbirciare il blog di Pibua per vedere che succede, e il mio help 2.0 si trasforma in delusione 2.0
Per carità, ognuno è libero di aiutare chi vuole e come vuole. E meno male che c’è gente dal cuore gentile che si preoccupa di aiutare i meno fortunati.
ma sinceramente, sto progetto sembrava chissà cosa, cioè qualcosa di veramente “nobile” e universale. cioè qualcosa da poter usare veramente e sempre, tipo “al di sopra di tutto e tutti”.  Insomma qualcosa che avrebbe cambiato il mondo dei blog e in un certo senso lo stato/considerazione/posizione/impotenza dei bloggers,  cioè delle persone che hanno smesso di stare zitte. Almeno così prometteva la presentazione.
alla fine, sto
help 2.0 non mi sembra tanto diverso da quelle catene che ti arrivano via email per salvare chissà che tizio o i gatti bonsai.
Per carità, lungi da me voler insinuare che
Gramos sia una bufala, e mi spiace veramente per la sua situazione. Ma sinceramente mi sento alquanto imbrogliata da sto project.

A parte che a sto gramos…gli mando un euro e ne spendo un euro e venti per mandarglielo…uno spreco del 120% . Poi la si è tirata avanti per giorni e giorni “in incognito” che nel frattempo magari questo ci tira le strazze, oppure chi non era curioso se ne fregava di sto project perchè non gli andava di aspettare e invece se sapeva subito che era per aiutare Gramos gli sganciava immediatamente un centone.
Potrò sembrare ingiusta o insensibile o cinica, ma non trovo cmq giusto essere stata “adescata” in questo modo.
Come ho già detto ognuno può aiutare chi vuole, ma “ingannare” la gente per attirare l’attenzione non mi sembra giusto. A parte che per come la vedo io, se decido di fare del bene lo faccio in silenzio, lo faccio e basta. Non lo faccio per poi “bullarmi” e sbandierarlo ai 4 venti.  A sto
Gramos per quanto mi dispiaccia per lui mi è passata proprio la voglia di dargli anche un solo cent. Oltre che tra le mie priorità del bene da fare, scusate ma ci sono altre cose, secondo me più gravi e più urgenti, che per me vengono prima di Gramos, ma questa è un’altra storia.
a ognuno le sue.
In ogni caso tanti auguri a
Pibua, e a tutti quelli che hanno risposto all’ help 2.0 , e ovviamente a Gramos.

rock on

Annunci


et cetera