colLateral Thoughts











{agosto 9, 2010}   business is business

Fin da piccola non ho mai capito perché

se qualcuno per sbaglio spezza la chiave dentro al portone condominiale, sembra sia impossibile cambiare serratura e metterne una uguale a prima. Invece bisogna cambiare serratura, metterla nuova, e fare tutte le chiavi per tutti i condomini e vari interessati….
Dopo che sono rimasta quasi chiusa fuori casa a mezzanotte, perché qualcuno ha spezzato la serratura nel portone di Forlì e l’hanno dovuta cambiare e io mancavo da tipo un mese e la mia inquilina si è dimenticata di avvisarmi e siccome la legge di Murphy esiste per qualcosa, non era in casa per aprirmi ma era da tutt’altra parte chissàdove fino a non-si-sa-quando…
Continuo a non capire questa cosa.

Per come la vedo io è solo una questione di business.
Non riesco a credere che ormai ci mandano nello spazio, ma non possono farti una serratura uguale a quella di prima…

Certo fare tutte quelle chiavi nuove, deve dare una certa entrata alle ditte che provvedono. Inoltre se conti tutta la gente che resta chiusa fuori, si dà un bell’aiuto anche agli introiti delle compagnie telefoniche, dei trasporti, e degli alberghi e dei ristoratori ecc…

Eppure sapere di aver aiutato l’economia, non mi toglie il fastidio…
Restare chiusi fuori da casa propria è veramente una brutta sensazione.

Annunci


in Belgio, a causa dei trasporti bloccati per via del vulcano, devono buttare via 5 tonnelate di pesce.
Sapendo che andava a finire così..regalarlo a qualche morto di fame no? darlo a qualche mensa per i poveri no? darlo gratis ai pensionati che non arrivano a fine mese no?
Poi però andiamo a messa, e buttiamo i nostri bei 20centesimi nella scarsela delle offerte. Poi però doniamo 1 euro coi nostri sms che non si sa neanche se arrivano a destinazione.e ci sentiamo di aver fatto la nostra parte.

eeeeh….business is business….
povero povero mondo



et cetera