colLateral Thoughts











oggi era la giornata mondiale dell’acqua…
vi eravate accorti che questa “ricorrenza”  esiste già da 20 anni? Io no… l’ho sentito per caso al tg.
Sarebbe il caso di pensarci un po’…e un po’ più spesso..

come sempre, la musica sa parlare meglio di me…Lascio la parola a Marco Paolini e i Mercanti di Liquore

Annunci


{luglio 4, 2010}   you could use some….SHIFT!


avevo scritto un bel post
Un po’ lungo (come quasi sempre), ma pieno di senso e poesia a modo suo.

Sta nelle bozze, insieme a tanti altri mai pubblicati.Che forse un giorno “riciclerò”. Forse.
Scrivendo ho notato una certa “scomodità”, che però secondo me vale la pena.

Ci lamentiamo della scuola, dell’ignoranza, delle riforme
Ma poi noi cosa facciamo?

Per iniziare…

Prendetevi il disturbo di usare il tasto “shift”


Si scrive “perché” e non “perchè”  !!!

(roba da linguisti?….indizio per il piano c )




“…dimmelo te..come fai?..ci sei solo te…che non sbagli mai..e allora dimmelo te..io sono ancora qui.
..e se non viene un angelo, e se non nasce un rock&roll…
dimmelo te…”

 

“..sai cosa c’è? lasciami stare! ho comprato una croce, e si vedrà
Io sono qui…e se mi freghi un altro po’…e poi mi freghi un altro po’..e poi mi freghi un altro po’…”



…hmm…


“…io ci credo in quel che voglio e forse voglio farmi male..ma non mi riconosco in quello che conviene…”



strong>Veci veci…non ce la faccio a starci dietro e tenere il ritmo di un tempo.
Vabeh così è la vita. Cmq non credete…ogni tanto qualche minuto per scrivere lo trovo, non vi siete mica liberati di me del tutto… 😛

Hmm hmm…ora non starò qui a racocntarvi tutte le mie vicende tipo il diarietto estivo che dovevi fare a scuola. Non mi pare proprio il caso. Roba inutile.
Da tutte queste ultime vicende ho elaborato una conclusione niente male.
A volte uno sbaglia proprio tutto.
Qua si sta sempre pensare a quel che non si ha, a quel che si avrebbe ma non si ha, a quel che si potrebbe fare ma non si fa….insomma quest’anda lamentosa che aleggia ovunque.Ma veci, così è la vita e non c’è niente da fare.
Non ho più una fotocamera..ma questa è un’altra storia…
L’altra sera son rimasta senza vino…e questa è un’altra storia ancora..
Non ho più il mio posticino per fare le nuotate…e questa è sempre la solita storia..
Non ho più un’inquilina e non ho un/una nova/o inquilina/o, di conseguenza ho anche un sacco di soldi in meno e disperazione in più. ecc. ecc. ecc..
E sinceramente non frega proprio una mazza.
Penso a quel che invece ho, e va bene così

E quello che non ho, è quel che non mi manca.

bellissima canzone, enjoyz & rock on.

<



Già era proprio la giornata giusta…
Ci si mette pure wordpress….il nuovo wordpress…
Che come sempre non ti fa caricare le immagini ecc.

La legge di murphy esiste:
” se qualcosa può andar male, lo farà”

con anche tutti i suoi corrolari:
” niente è facile come sembra” (tipo scrivere un banale post basato su una banale immagine da caricarci)
” tutto richiede più tempo di quanto si pensi” (tipo caricare un’immagine col nuovo wordpress, richiede tempi infiniti. è meglio che contatti già una badante e una ditta di pompe funebri prima di iniziare, perchè aspettando di riuscirci diventerai vecchio o morirai (di vecchiaia) )
” se c’è una possibilità che varie cose vadano male, quella che causa il danno maggiore sarà la prima a farlo” ( di questo vi parlerò in un altro post (se mai ce ne saranno altri)…in ogni caso riuscire a scrivere un banale post caricando una banale foto avrebbe alleviato il tutto almeno un minimo)
” se si prevedono quattro possibili modi in cui qualcosa andrà male, e si prevengono, immediatamente se ne rivelerà un quinto “ (per non parlare del sesto e settimo e ottavo ecc ecc ecc…)
” lasciate a se stesse, le cose tendono ad andare di male in peggio “ ( tipo che per una volta sei riuscito a caricare un’immagine col nuovo wordpress, e pensi che allora funzionerà e ti sei tolto il pensiero e invece…no.anzi peggio di prima)
” non ci si può mettere a far qualcosa senza che qualcos’altro vada fatto prima “ ( tipo prima di cliccare “new post” ricordati di incassare nel muro chi ha fatto il nuovo wordpress e costringerlo a renderti di nuovo possibile il caricamento immagini.poi cavagli gli occhi giusto per star tranquilli)
” ogni soluzione genera nuovi problemi “ ( tipo che a forza di dover trovare soluzioni ne hai due coglioni così…bene ora mi tocca pure una cura ormonale per tornare donna )
” I cretini sono sempre più ingegnosi delle precauzioni che si prendono per impedirgli di nuocere “ ( infatti da oggi ho deciso che i cretini vanno eliminati in senso fisico e basta )
” Per quanto nascosta sia una pecca, la natura riuscirà sempre a scovarla “ ( tipo che uno potrebbe scrivere un post anche senza dover caricare immagini, ma la mia natura mi impone di dipendere dalle immagini e scrivere post basati su immagini quindi niente post niente immagini )
” MadreNatura è una puttana “ ( se anche sta domenica piove mi farò un giro per le rotonde e verso i Piani, così magari la trovo e le dò due legnate )

anche la filosofia di Murphy ha un suo perchè:
” sorridi…domani andrà peggio” (infatti sorrido perchè è ancora oggi e non è già domani)

La costante di Murphy invece non fallisce mai:
” le cose vengono danneggiate in proporzione al loro valore” ( la tazza riciclata che mi ha rifilato la ziastra è sempre lì…quella non cade mai..non si sbecca mai…e neanche la ziastra..)

Possiamo avvallare anche la versione relativistica della legge di Murphy:
” tutto va male nello stesso tempo “ (sennò sarei riuscita a caricare almeno una cavolo di foto per un cavolo di post che non sarebbe stato questo)

Tutto questo, visto che non son più riuscita a fare i post fichissimi che avrei fatto, solo per dirvi che la mia non è pigrizia.
Se non posto roba nuova o ci metto mille anni a cambiare post è solo perchè la legge di Murphy esiste, e WordPress nuovo ne è la prova.
Ovvero, non posso postare la roba nuova che vorrei, quindi aspetto se e quando mi capita in mente un post che wordpress mi conceda la grazia di postare e che non entri in conflitto con le sue ripicche e stizze cazzute. O forse perchè essendomi alquanto sbelinata di tutto questo, inizio a pensare di chiuder baracca, quindi inutile postare roba se poi tanto si chiude tutto.

Buon week end a tutti e tante belle cose.
enjoy



Continua il periodo “senza parole”.
A dire il vero di parole da buttar giù ne avrei molte…tra pensieri/songi visionari/episodi assurdi o esilaranti di vita quotidiana e un sacco di altre cose…
E’ che non trovo il modo di buttarli giù.

Per intanto, mi faccio carico delle “lamentele”/richieste chiare e tonde o anche solo pensate, di alcuni lettori. E li faccio contenti.
Sì..qui su brividocosmico ascoltiamo veramente i nostri utenti.
Quindi ecco qua…e tanto per cambiare restiamo in tema…primavera,caldo,grligliate ecc.
Questa foto è stata scattata 2 anni fa..quando a pasquetta faceva un bel clima e si è potuta fare la prima grigliata della stagione. (anke l’anno scorso è stato così, ma le foto non soddisfavano lo scopo) 😛

Per tutti quelli che volevano vedere almeno una tetta…
Ecco a voi lo spettacolo…o quasi…(..scusate..ma finche sto con un certo ragazzo non posso fare di più…è giusto poco ipergeloso, controllore, protettivo, possesisivo, aggressivo, bla bla)
c’è chi dice che basta il pensiero…
..e poi prima di dare il meglio, meglio controllare se wordpress mi lascia finalmente caricare davvero foto o mi illude e basta 😛
enjoy

 

 



{marzo 9, 2008}   potrei sembrare indiscreta

Potrei sembrare indirscreta…
Potrei sembrare indirscreta…e forse a tratti cattiva….
ma così mi sono abituata fin da piccola…a scrivere le mie cose per non tenermi tutto dentro e poi esplodere…
anche se una volta era un quaderno e oggi una tastiera….

Oggi ho saputo che lei se n’è andata…se n’è andata per sempre…
In teoria non è una cosa che dovrebbe toccarmi molto….il giornale è pieno ogni giorno di necrologi e compagnia bella, e noi neanche ci facciamo caso…
Lei non la vedevo da un bel po’ di tempo…diciamo pure anni…
…faccio quasi fatica a ricordare la sua voce ed il suo sgurado…
…Non avrò mai più l’occasione di sentirla nè di vederlo..
Se n’è andata per sempre…
e sempre vuol dire sempre.
La mamma della mia circa migliore amica.
Quand’ero bocia, al liceo, mi faceva spesso la merenda….
Ora lei, la mia amica, non ha più nessuno che le faccia la merenda…
Io panico e non so cosa dire o cosa fare.
Indirettamente ho già vissuto tutto questo….
Il mio unico vero zio che è stato rapito dall stesso male, e molto più velocemente….lo sguardo di mio padre (suo fratello) che rifletteva ogni nosta paura – sono più vecchio di lui- non faccio sport – non dono il sangue – ho anche due figlie a cui badare –
Però in ogni caso….io non so cosa dirle o cosa fare….
e sarebbe la mia migliore amica….
e questo mi lascia molto perplessa
Non ho trovato niente di meglio da dirle, che sono con lei e sa dove trovarmi per qualunque cosa….,la solita banale cazzata…

Dentro di me….penso i miei pensieri cinici e cattivi…rivedo le immagini di mio zio…
e penso che sinceramente a mia madre augurerei di andarsene in fretta piuttosto che consumarsi piano piano passando attraverso a mille sofferenze.
Sì..decisamente…se dev’essere..più in fretta è, e meglio è…..
In parte suona cattivo vero?
In effetti è facile dirlo, finche tua mamma è ancora qui in piena forma e può farti la merenda ogni volta che vorresti…

E sono fiera di essere cattiva a modo mio…
Mamma…stai tranquilla…non ti lascerei mai soffrire…
E spero di poter essere ancora più cattiva….davanti a certa gente…
C’è ancora gente che in queste situazioni si permette di non mostrare il minimo riguardo….di essere gelosi…di prendersela perchè non ricevono abbastanza attenzioni…di darti contro perchè non li caghi abbastanza mentre hai appena appreso una notizia che trovi shockante…

Cara migliore amica mia…scusami se non sono troppo brava in queste cose….Ma se ti dico che basta un fischio per qualunque cosa e a qualunque ora, te lo dico dal cuore e sinceramente.
Cara madre mia…scusami se a volte sembra tutto l’opposto…Ma ti sono veramente grata per tutte le merende che mi hai fatto (e che mi farai quando ti andrà)
Caro ragazzo mio…scusa se non posso capire il tuo egoismo e il tuo egocentrismo…e…no comment…
Caro amico mio…scusa se non riesco ad essere gentile con te..che interessi solo alla questione in quanto gossip e ti metti a competere per chi è arrivato prima allo scoop….tienti il stupido primato.
Tanto lei se n’è andata per sempre.
E sempre vuol dire sempre.

Piango e ne sono fiera
Ciao, buon viaggio ovunque tu vada…

rock on



winter_slice300ban.jpg

E questa volta, seppur sempre verso le ultime ore, sono stata puntuale.
E’ ora del
winter slice contest.
Inverno a tutta birra, almeno su internet. Perchè qui la situazione meteo lascia alquanto a desiderare.
Avendo inoltre
“perso” la mia macchina fotografica, ho dovuto rovistare nei miei archivi.
Spero di aver rovistato bene.
Vi lascio intanto le mie foto. Le altre le potete vedere sull’apposita
gallery.
E se stesse passando di qua, qualche ritardatario ispirato, può leggersi
il regolamento e partecipare entro la mezzanotte di oggi.
Tenete d’occhio il blog di
Andrea, organizzatore del contest, così se si va potete anche votare e aiutare il vostro autore preferito a vincere i prelibati premi messi gentilmente in palio dalla compagnia del cavatappi
enjoyz 8)

tutti-pronti-per-la-neve-mini.jpg
tutti pronti per la neve

il-guardiano-della-neve-mini.jpg
il guardiano della neve

ero-un-fiume-mini.jpg
ero un fiume

aspettando-la-primavera-mini.jpg
aspettando la primavera



cortomaltpensa.jpg

 Qua mi sembra di essere tornata a scuola…
Le vacanze stanno per finire ed ho un sacco di compitini arretrati.
Iniziamo dal
Thinking Blogger Award .
E’ una specie di meme ma non è inutile come un meme. Se vi leggete il post da cui è partito ha un senso.
Il punto è : Too many blogs, not enough thoughts!

Ecco le regole. Poche e semplici :

° 5 blogs that make me think = nomina 5 blogs che ti fanno pensare.
° partecipare solo se sei stato nominato.
° lasciare un link al
post originario
° inserire nel tuo post il logo del Thinking Blogger Award.

Intanto ringrazio la Xeena (e Oscar), per la nomination *onorata e arrosita* quindi ovviamente non potrò nominarli ma va ben così. Preferisco nominare blog più “sconosciuti” o al di fuori dei soliti giri in comune. Proprio perchè mi piace come scrivono ecc. E poi il senso di ste cose magari è anche scoprire blog nuovi, se ci si nomina sempre tra noi tanto vale mettersi a fare il girotondo e stop.

Allora ecco le mie nomination:

thinkingbloggerpf8.jpg

1) Il primo posto dico che se lo merita in pieno il Bar Sport e la sua combriccola. Scoperto quasi per caso, dopo il dileguamento del Matt, ora riapparso qui in compagnia. Mi piace un sacco come scrivono e quello che scrivono. A volte il mio pensiero quando li leggo è “ecco è questo che avevo in testa! Se non fosse che non son buona a comunicare, avrei scritto proprio questo”. E’ proprio un blog che “makes me think” bei contenuti e bel modo di trattare le cose. braf braf.

2) Poi ci metto Gift Zwerg. Blog scoperto da poco ma troppo forte. Anche quando affronta temi “pesanti”, e seppur ti faccia pensare, ti lascia sempre un sorriso.

3) Dorian River, seppur ci trovo le parole quando non mi vien come dire qualcosa, scrive così bene che mi lascia senza parole.

4) Non può mancare Finferflu – il diario di un capitano senza ciurma – già il titolo dice tutto. E poi mi ha fatto scoprire Jamendo 😉

5) Paolo&Chiaro. Sono troppo forti, troppo spiritose. Hanno le palle proprio di scrivere quel che gli pare, provocare, scherzare, deridere, ma sempre con testa e un senso in fondo. Anche se mi sbellico dalle risa, mi fan sempre pensare anche loro.

enjoy & rock on
😛



et cetera